ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove scosse di terremoto in Cile

Lettura in corso:

Nuove scosse di terremoto in Cile

Dimensioni di testo Aa Aa

Altre scosse di terremoto in Cile. Nella notte si sono registrate almeno tre repliche. E si aggrava il bilancio del sisma di magnitudo 8,8 che ha colpito il Paese sudamericano sabato, uno dei più violenti da quasi un secolo. I soccorritori sono al lavoro per cercare sopravvissuti. Il numero delle vittime ha già superato quota 700: una cifra destinata a crescere, dicono le autorità di Santiago, a causa dell’elevato numero di dispersi.

A Conception, la seconda città del Cile e la più colpita dal terremoto, così come in altre località, è stato imposto il coprifuoco per limitare i saccheggi. Supermercati e negozi di vario genere sono stati presi d’assalto, alla ricerca di beni di prima necessità o di qualsiasi cosa possa risultare utile a chi è rimasto senza un tetto. Le forze dell’ordine presidiano le strade. Qualcuno, alle stazioni di servizio, cerca di rimediare anche un po’ di benzina.

E si iniziano a contare i danni: potrebbero ammontare a circa 30 miliardi di dollari, il 15 percento del Pil cileno. Secondo alcuni analisti, l’impatto sulla più sviluppata economia del Sudamerica, principale esportatore di rame al mondo, potrebbe essere assai pesante.