ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti, ora si teme la stagione delle piogge

Lettura in corso:

Haiti, ora si teme la stagione delle piogge

Dimensioni di testo Aa Aa

Haiti, dopo il terremoto arrivano inondazioni e violenti nubifragi. Tremila gli evacuati, piú di una decina le vittime. Si dragano i canali, si spalano via le macerie per lasciare spazio all’acqua ed evitare dighe pericolose. Sono tonnellate i detriti lasciati dal sisma che in gennaio ha fatto piú di 220 mila morti.

“Temiamo che con l’inizio delle piogge possa accadere anche qui ció che è già successo altrove”, dice un uomo,“e in quel caso non sapremmo come reagire”.

Fiumi in piena e forti piogge hanno infatti già provocato gravi inondazioni e frane nel sud ovest dell’isola caraibica, peggiorando la situazione del milione di terremotati senza tetto, ospitati in rifugi precari.

“Non ci hanno dato tende”, si lamenta una persona, “Non abbiamo un altro posto dove andare”.

E bisogna fare in fretta: la stagione delle piogge sta per arrivare.