ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La tempesta Xynthia provoca 40 morti in Francia

Lettura in corso:

La tempesta Xynthia provoca 40 morti in Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno quaranta morti in Francia, tre in Spagna, uno in Portogallo, uno in Germania. Il bilancio della tempesta Xynthia si rivela sempre più grave.

Sulla costa occidentale francese nemeno i meteorologi avevano previsto che l’alta marea si sarebbe associata al vento forte, fino a 150 km orari, per provocare le inondazioni che hanno causato così tante vittime.

Adesso la forte perturbazione, che ha avuto origine nell’oceano atlantico, si sta spostando verso est. Il Belgio e la Germania sono in stato d’allerta. Nella zona della Foresta nera un automobilista è deceduto dopo essere stato schiacciato da un albero.

Nella Francia occidentale, dopo l’inferno notturno, un milione di famiglie risulta senza elettricità e ci vorranno almeno tre giorni per far tornare tutto alla normalità. Il traffico ferroviario è fortemente compromesso.

La situazione è difficile anche nel nord della Spagna, dove si registrano tre morti. La tempesta ha spazzato soprattutto le regioni settentrionali, la Galizia e le Asturie e l’arcipelago delle Canarie.

Gravi danni anche nel nord del Portogallo. a Paredes un bambino è morto schiacciato da un ramo. Ora nelle due più grandi città settentrionali – Porto e Vila nova de Gaia – si teme la piena del fiume Douro.