ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La tempesta Xynthia provoca 14 morti

Lettura in corso:

La tempesta Xynthia provoca 14 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ forse l’ultima dell’inverno in Europa occidentale, ma la tempesta Xynthia è stata una delle più terribili. Con almeno 14 morti fra Francia, Spagna e Portogallo. Sulla costa occidentale della Francia, nemmeno i meteorologi avevano previsto che il fenomeno dell’alta marea si sarebbe associato a quello del vento forte, fino a 150 km orari, per provocare le inondazioni che hanno causato almeno 10 morti:

“Questa signora ci ha raccolto sulla strada – racconta un’anziana donna – Siamo scappate perché avevamo un metro d’acqua in casa”.

Tre decessi in Spagna, dove la forte perturbazione, nata nell’Oceano Atlantico, ha spazzato soprattutto la Galizia, le Asturie, l’arcipelago delle Canarie.

In Portogallo il nord del paese è stato particolarmente colpito. A Paredes, nella parte nord-occidentale del paese, un bambino di 10 anni è morto schiacciato da un ramo spezzatosi da un albero a causa del vento. Fra le zone più colpite, l’isola di Madera, già devastata dalle piogge torrenziali della settimana scorsa.

Il vento ha interrotto le linee elettriche in molte località e 100mila famiglie sono ancora senza corrente.