ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: al congresso dei Tory Cameron attacca Brown

Lettura in corso:

Gran Bretagna: al congresso dei Tory Cameron attacca Brown

Dimensioni di testo Aa Aa

Prosegue a Brighton il congresso del partito conservatore britannico, in vista delle prossime elezioni politiche. Il leader dei Tory, David Cameron, ha affontato sei temi definiti fondamentali: economia, debito pubblico, sanità, scuola, famiglia e riforma del parlamento. Poi ha attaccato il premier labourista:

“Voglio che pensiate ad altri cinque anni di buia depressione di Gordon Brown e che diciate: ‘No, No non lo faremo’. Per cui usciamo di qui e vinciamo per la Gran Bretagna”.

L’appuntamento elettorale dovrebbero essere fissato per il prossimo sei maggio e gli ultimi sondaggi danno il Labour Party in netta rimonta, a soli due punti di distacco dai Tory.

E con il sistema elettorale britannico questo risultato potrebbe tradursi in 317 seggi in Parlamento per il partito labourista di Gordon Brown contro i 263 seggi dei conservatori su un totale di 650.

Il primo ministro si troverebbe a dover formare un governo senza maggioranza assoluta e sarebbe costretto a chiedere l’appoggio di partiti minori.
Il premier, intanto, nelle scorse ore, ha attaccato le politiche dei Tory definendole un rischio per la Gran Bretagna.