ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia. Colpo grosso contro l'ETA. 3 arresti

Lettura in corso:

Francia. Colpo grosso contro l'ETA. 3 arresti

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre pesci grossi dell’ETA sono caduti nella rete della polizia francese. Fra loro ci sarebbe addirittura l’attuale capo militare dell’organizzazione armata separatista basca, ossia Ibon Gogeascoechea Arronategui, 54 anni. L’arresto è avvenuto in una casa di Cahan, nella Bassa Normandia, nel nord-ovest della Francia.

Il ministro dell’interno spagnolo Alfredo Perez Rubalcaba mette in guardia da facili trionfalismi:

“Questa operazione non ci libera dal rischio di un prossimo attentato. L’Eta ha le peggiori intenzioni e l’arresto di questa mattina lo conferma. Dunque non possiamo abbassare la guardia”.

Fra gli arrestati c‘è anche Beinat Aguinalde Ugartemendia, 26 anni, è il presunto autore di due omicidi rivendicati dall’ETA, quello di Isaias Carrasco, esponente socialista ucciso qualche giorno prima delle elezioni politiche del marzo 2008, e quello di un imprenditore basco, assassinato nello stesso anno.

Il terzo arrestato è Gregorio Jimenez Morales, 55 anni. Avrebbe fatto parte di un commando col compito specifico di trasportare materiale per commettere attentati. Questa unità è in particolare sospettata di aver trasportato dei missili che sarebbero dovuti servire, nel 2001, a uccidere l’ex premier spagnolo conservatore José Maria Aznar.