ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allerta Tsunami nel Pacifico, evacuate le coste

Lettura in corso:

Allerta Tsunami nel Pacifico, evacuate le coste

Dimensioni di testo Aa Aa

Pacifico in allarme, a rischio tsunami: tutta la zona è pronta ad affrontare le ripercussioni del grave sisma che nella notte ha investito il Cile.

Il Giappone, già colpito da un lieve terremoto premonitore, ha evacuato decine di migliaia di abitanti dalla costa, per paura di onde che potrebbero superare anche i tre metri.

Dall’epicentro del sisma che ha devastato il Cile, a 90 chilometri da Conception, si irradiano veloci attraverso l’oceano ondate pericolose per tutte le zone costiere. Si parla di una velocità di oltre 700 chilometri orari.

In allerta Filippine e Nuova Zelanda, evacuata la penisola russa di Kamchatka e le isole Sakhaline. Qui le onde potrebbero raggiungere i due metri.

Allontanata la popolazione anche dalle aree piú esposte in Equador.

“Quando hanno sentito gridare allo tsunami”, dice una donna, “alcune ragazze sono uscite dalla doccia solo con gli asciugamani, urlando, mollando tutto e correndo via nel panico”.

Nelle isole Galapagos la gente è stata messa in salvo con tutti i mezzi possibili. Lunghe code di veicoli si snodano verso l’interno, via dalle spiagge diventate di colpo micidiali.