ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu: "Inammissibile l'appello di Gheddafi alla Jihad contro la Svizzera"

Lettura in corso:

Onu: "Inammissibile l'appello di Gheddafi alla Jihad contro la Svizzera"

Dimensioni di testo Aa Aa

Che un capo di Stato inciti alla guerra santa è inammissibile. I vertici delle Nazioni Unite stigmatizzano cosi’ la clamorosa dichiarazione del leader libico Gheddafi che ieri ha invocato la Jihad contro la Svizzera, colpevole di voler vietare i minareti sul territorio elvetico.

Il 29 novembre un referendum proposto dalla destra chiedeva il blocco della costruzione di nuovi minareti: oltre il cinquanta sette per cento dei cittadini ha votato a favore.

Contro questa decisione Gheddafi si è scagliato lanciando la Jiahd con tutti mezzi. Una minaccia che celerebbe anche il boicottaggio delle relazioni economiche con la Svizzera.

Ora che pace sembrava fatta Gheddafi torna a scompigliare le carte con Berna, con cui aveva appena chiuso la contesa nata nel duemilaotto con l’arresto in Svizzera di uno dei figli del leader libico, Hannibal, accusato del maltrattamento dei due domestici.

Come rappresaglia, oltre al temporale blocco delle forniture energetiche, due cittadini svizzeri vennero arrestati. Uno di loro, Max Goeldi, è tutt’ora in carcere in Libia.