ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Van Rompuy accolto da insulti "euroscettici"

Lettura in corso:

Van Rompuy accolto da insulti "euroscettici"

Dimensioni di testo Aa Aa

A Herman Von Rompuy, l’intervento inaugurale al Parlamento europeo non poteva andare peggio. Il primo Presidente permanente dell’Unione europea è stato accolto da una serie di insulti da parte del primo degli euroscettici. Il britannico Nigel Farage, co-presidente del gruppo Europa della Libertà e della Democrazia, non si è risparmiato:

“Ci era stato detto che quando avremmo avuto un presidente, avremmo avuto una personalità planetaria gigante – ha detto Farage. Sarebbe stato il leader politico per oltre 500 milioni di persone. Beh, purtroppo abbiamo avuto lei. E mi dispiace, ma dopo il suo intervento… Non voglio essere maleducato, ma sa… Lei ha il carisma di uno straccio umido e l’aspetto di un impiegato di banca. Signore, Lei non ha alcuna legittimità in questo incarico e posso dire per certo di parlare a nome della maggioranza dei britannici quando dico che non la conosciamo, non la vogliamo, e prima se ne va, meglio è”.

Al lungo intervento del leader UKIP – partito britannico che chiede l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea – l’ex premier belga ha riservato una replica di basso profilo. E ha preferito non commentare e lasciare ad altri il compito di reagire.