ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riforma della sanità: Obama abbassa il profilo e cerca il compromesso

Lettura in corso:

Riforma della sanità: Obama abbassa il profilo e cerca il compromesso

Dimensioni di testo Aa Aa

Per salvare la riforma della sanità, Barack Obama abbassa il profilo e gioca la carta della conciliazione: un summit bipartisan convocato a Washington, per trovare con i repubblicani il compromesso ormai indispensabile, dopo la perdita della maggioranza blindata al Senato.

“Discuteremo il piano in ogni suo aspetto – ha detto Obama all’apertura dell’incontro -: come ridurre i costi per le famiglie e i piccoli imprenditori, come garantire che il mercato delle assicurazioni operi davvero al servizio della gente, e poi ancora come affrontare le spese nel lungo periodo e assicurarci che chi oggi non ha la copertura sanitaria, riesca a ottenerla”.

“Concentriamoci sugli aspetti che ci uniscono e non quelli che ci dividono”, l’esortazione poi rivolta da Obama agli scettici. Un appello, per dar seguito al quale la Casa Bianca sarebbe pronta a ridurre l’estensione della copertura dai 30 ai 15 milioni di americani, riducendo a un quarto i costi della riforma.