ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero Lufthansa: é pronta la richiesta al tribunale per fermarlo

Lettura in corso:

Sciopero Lufthansa: é pronta la richiesta al tribunale per fermarlo

Dimensioni di testo Aa Aa

Con precisione tedesca poco caos negli aereoporti. I passeggeri sono stati avvertiti in tempo e chi ha potuto è partito con altre compagnie Ma al di là dei problemi d’immagine il problema resta e bisogna risolverlo. Il portavoce Lufthansa dice che la compagnia sta pensando di ricorrere alle vie legali. A questo scopo si sta attivando il nostro servizio legale che chiederà al tribunale di Francoforte la sospensione di uno sciopero che riteniamo eccessivo”. Verrebbe da chiedersi perché non ci hanno pensato prima, ma questa è un ‘altro paio di maniche.

In parole povere lo sciopero di quattro giorni costerà alla Lufthansa la bella somma di cento milioni di euro a seguito della cancellazione di 3200 voli.

Una situazione quella della compagnia tedesca destinata a esplodere da tempo. Il contratto dei piloti era scaduto da tempo e la richiesta alla direzione per un aumento salariale di oltre il 6% era conosciuto da almeno sette mesi. Un quadro di già abbastanza complesso cui si aggiunge la domanda dei piloti Lufthansa di conservare il proprio statuto.

“Siamo in sciopero, dice il portavoce del sindacaato dei piloti perché chiediamo alla direzione l’apertura di una vera trattativa. Finora Lufthansa non ci ha ascoltato limitandosi a fare piccole concessioni”.

Uno sciopero che è stato proclamato dopo una votazione a scrutinio segreto che si è conclusa con un si massiccio all’astensione dal lavoro