ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan, nuove vittime civili della Nato

Lettura in corso:

Afghanistan, nuove vittime civili della Nato

Dimensioni di testo Aa Aa

Per errore almeno 33 persone sono state uccise, una decina i feriti, domenica in un raid Nato nel centro dell’ Afghanistan. Il governo ha condannato duramente l’incidente definendolo “ingiustificabile”.

Secondo le prime informazioni, le truppe del contingente internazionale avrebbero sparato contro un convoglio di tre veicoli tra le province di Uzurgan e Daykundi. Ritenevano a bordo ci fossero combattenti Taleban.

Le vittime civili nella guerra per sradicare il potere Taleban nell’area, all’interno dell’operazione Marjah, sono la principale fonte di tensione con Kaboul. Secondo fonti governative il fuoco Nato avrebbe colpito domenica soprattutto civili: dei 33 morti 21 sarebbero persone comuni. Tra queste molte donne e bambini.