ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi di governo in Olanda. Coalizione spaccata sulla missione in Afghanistan

Lettura in corso:

Crisi di governo in Olanda. Coalizione spaccata sulla missione in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Afghanistan provoca una crisi di governo in Olanda, dove i tre partiti della coalizione non hanno trovato l’intesa sulla prosecuzione della missione militare obbligando l’esecutivo alle dimissioni.

A bocciare la proposta del premier Balkenende, che prevedeva di confermare la presenza nella provincia di Uruzgan dei 2000 soldati olandesi fino all’agosto del 2011, la netta opposizione dei ministri laburisti. Questi ultimi sono tornati a chiedere il disimpegno nei tempi promessi in precedenza, e cioé entro la fine del 2010.

Il governo Balkenende, sostenuto da laburisti, crîstiano-democratici e unione cristiana, aveva ottenuto la fiducia del parlamento tre anni fa. Se la crisi di governo dovesse portare ad elezioni anticipate prima dell’approvazione della legge di bilancio, con una previsione di deficit pari al 6,1 per cento del Pil, gli analisti sono concordi nel prevedere una stretta della politica economica.