ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlinale, ecco i favoriti

Lettura in corso:

Berlinale, ecco i favoriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo l’Orso d’oro di 4 anni fa, la regista bosniaca Jasmila Zbanic torna tra i favoriti del premio più ambito della Berlinale, che si chiude domani. Col suo “Na Putu”, Zbanic esplora i temi della tolleranza religiosa e dell’integrazione etnica, che hanno in qualche modo dominato questa edizione della rassegna cinematografica tedesca.

Tra i favoriti anche il turco “Bal” di Semih Kaplanoglu, che ha nel piccolo Bora Atlas, 8 anni, un sorprendente protagonista. Racconta la vita di un poeta in cronologia inversa, dall’età matura all’infanzia.

Punta al massimo riconoscimento anche il 29enne regista tedesco di origine afghana Burhan Qurbani, con il suo “Shahada”.

“Anche i miei amici più intimi non sanno molto dell’Islam. Ma come puoi comunicare, come puoi discutere se non hai nemmeno un’idea della cultura degli altri?”

Il suo film è l’intreccio di storie di 3 immigrati di religione musulmana in Europa.