ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sospetto traffico di bambini: otto americani tornati da Haiti

Lettura in corso:

Sospetto traffico di bambini: otto americani tornati da Haiti

Dimensioni di testo Aa Aa

Tornati in patria otto dei dieci americani arrestati ad Haiti, con l’accusa di aver tentato di rapire trenta tre bambini fra i 2 e i 14 anni. Tutti membri di una Ong con base in Idaho, all’arrivo a Miami si sono affrettati a lasciare l’aeroporto, evitando le telecamere. Il caso non è però ancora chiuso.

Due donne del loro stesso gruppo sono state trattenute ad Haiti, per essere nuovamente interrogate in merito alle loro visite sull’isola, prima del terremoto. In attesa della parola fine, il Dipartimento di Stato americano esprime intanto soddisfazione per la rapidità con cui le autorità haitiane hanno finora gestito il caso. Parole a cui fanno eco le rassicurazioni del presidente René Preval sull’indipendenza del sistema giudiziario.

Poi rivelatisi non essere orfani, i bambini che il gruppo tentava di portare fuori da Haiti lo scorso 29 gennaio, erano sprovvisti dei documenti necessari all’adozione e all’espatrio.