ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Belgio ricorda le vittime del disastro ferroviario

Lettura in corso:

Il Belgio ricorda le vittime del disastro ferroviario

Dimensioni di testo Aa Aa

Un minuto di silenzio è stato osservato in tutte le stazioni ferroviarie del Belgio oggi, in ricordo delle vittime dell’incidente di lunedì scorso dove hanno perso la vita almeno 18 persone, con decine di feriti.

Il registro delle condoglianze è stato firmato, nella stazione di Hal, anche dal ministro belga dei pubblici servizi Inge Vervotte.

I lavori di rimozione delle carcasse sono cominciati sul luogo del disastro. Non è escluso che sotto i rottami si trovino ancora delle vittime: il bilancio ufficiale parla infatti di tre dispersi.

Lo scontro frontale tra due treni pendolari, nei pressi di Hal, ha anche scatenato una polemica sui sistemi di sicurezza, con un rimpallo di responsabilità tra il gestore della linea, Infrabel, la compagnia nazionale ferroviaria Sncb, i sindacati e anche l’Unione europea, accusata di lentezza nel processo di armonizzazione delle regole di sicurezza.

Il traffico dei treni Eurostar tra Buxelles e Londra resta sospeso fino a lunedì.