ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: sesto giorno di offensiva anti taleban nella regione di Helmand

Lettura in corso:

Afghanistan: sesto giorno di offensiva anti taleban nella regione di Helmand

Dimensioni di testo Aa Aa

I soldati di Karzai segnano il territorio piantando la bandiera simbolo del governo centrale afghano supportato dalla coalizione occidentale.

L’offensiva sferrata sabato scorso nella provincia meridionale di Helmand si sta rivelando un successo almeno secondo la Casa Bianca.

I taleban starebbero arretrando provati nel morale dalla cattura in Pakistan del loro capo militare il mollah Baradar.

L’uccisione di alcuni civili “effetto collaterale” dei combattimenti dei giorni scorsi è una macchia che mette pero’ in imbarazzo la Nato.

“Noi non vogliamo che dei civili vengano coinvolti nei combattimenti – spiega da Londra Francis Tusa esperto di questioni militari – equivarrebbe a perdere la guerra. I Taleban pero’ sono astuti, servendosi della popolazione come scudo costringono il nemico a correre questo rischio”

Il capoluogo della provincia di Helmand Marjah non è stata ancora totalmente bonificata anche se sono stati sequestrati arsenali abbandonati dai taleban in fuga “I marines hanno bombardato la città e i taleban sono fuggiti – raccontano i residenti – molta gente pero’ ha perso tutto, mancano cibo e acqua”

L’offensiva oggi entrerà nel suo sesto giorno. Oltre agli afghani agli americani ai britannici ci sono anche soldati estoni e canadesi. Da Herat, ha annunciato il ministro degli esteri Frattini, potrebbero arrivare se richiesto anche militari italiani per dare man forte agli alleati