ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Soldati usati come cavie nei test nucleari. La Francia turbata dalle rivelazioni de "Le Parisien"

Lettura in corso:

Soldati usati come cavie nei test nucleari. La Francia turbata dalle rivelazioni de "Le Parisien"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia ha usato deliberatamente i suoi soldati come cavie per i test nucleari. E’ quanto rivelato dal quotidiano Le Parisien sulla base di un rapporto militare reso noto dai ricercatori dell’Osservatorio degli Armamenti. I fatti si riferiscono ai test condotti in Algeria negli anni ’60. Le testimonianze di due ex soldati:

“Ci hanno radunato tutti su una piattaforma vicino alla montagna e abbiamo guardato lo spettacolo”.

“E’ stato violento. Quando abbiamo sentito il grido si salvi chi può, in quel momento c‘è stato il panico generale. Ci hanno usato come cavie, nessuno ci aveva detto niente. Sapevamo che c’era un rischio, le autorità ne erano al corrente, ma non ci hanno avvertito”.

Il dossier parla di una grande “avventura scientifica” per studiare gli effetti dell’esposizione al nucleare. I francesi realizzarono 17 test in Algeria negli anni ’60 e 193 nella Polinesia francese fino al 1996.

Migliaia di veterani che vi parteciparono chiedono il riconoscimento dei danni subiti. Il mese scorso il Parigi ha approvato una legge per i risarcimenti, definita dagli interessati troppo restrittiva.