ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy ad Haiti: tante parole, nessuna promessa concreta

Lettura in corso:

Sarkozy ad Haiti: tante parole, nessuna promessa concreta

Dimensioni di testo Aa Aa

Tante parole di solidarietà ma nessuna promessa concreta. Ad Haiti Nicolas Sarkozy non si è spinto oltre. Primo capo di stato francese a visitare la ex colonia dalla sua indipendenza del 1804, è stato accompagnato dal presidente René Preval in un sopralluogo nelle zone più duramente colpite dal terremoto del 12 gennaio.

Dopo aver osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime, Sarkozy ha garantito il sostegno francese affinché Haiti torni presto a “riassumere le redini del proprio destino”. Un invito all’indipendenza, che lo ha portato ad affrontare anche la spinosa questione dei trascorsi coloniali: “Un’epoca – ha detto – che ha causato tanto dolore e lasciato cicatrici profonde”.