ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama rilancia l'atomo

Lettura in corso:

Obama rilancia l'atomo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’America rilancia il nucleare. Barack Obama annuncia lo stanziamento di 8 miliardi di dollari per costruire nuove centrali. Le prime in 30 anni. Una scelta radicale destinata a creare la spaccatura con ambientalisti e parte della sinistra. Ma che, secondo il Presidente, è funzionale proprio alla salvaguardia del clima.

“Per soddisfare il nostro crescente fabbisogno energetico e prevenire ricadute negative sul clima dobbiamo aumentare la nostra capacità nucleare. E’ semplice: una centrale atomica a parità di energia prodotta, in un anno, è capace di ridurre l’inquinamento che viene di 16 milioni di tonnellate di carbone. Praticamente è come togliere dalla strada 3,5 milioni di macchine”

Nel discorso durante la visita in una centrale elettrica del Maryland Obama ha insistito anche sul rilancio del lavoro, con la creazione di 7000 posti. Ha poi ammesso che l’energia dell’atomo implica gravi inconvenienti a partire dallo smaltimento delle scorie. Ma ha sottolineato la necessità di differenziare le fonti energetiche.