ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Malaria, così morì Tutankamon


Egitto

Malaria, così morì Tutankamon

Svelato il mistero della morte di Tutankamon. L’esame del dna rivela che il faraone avrebbe contratto la malaria. Una frattura ad una gamba per un fisico già indebolito dalla malattia avrebbe poi determinato la fine del sovrano egiziano. La spiegazione dell’archeologo egiziano Zahi Hawass:

“Nel 2005 avevo scoperto che aveva una frattura alla gamba sinistra. Questo incidente deve essersi verificato poche ore prima della morte” sostiene lo specialista. “Tutankamon è morto a causa della malaria. Per la prima volta possiamo affermare con certezza che questa è stata la fine del sovrano”.

Gli esami effettuati dall’equipe di ricercatori italiani, tedeschi ed egiziani ha poi messo in evidenza una forma di debolezza ossea. Un fatto che potrebbe essere legato alla linea ereditaria del faraone, figlio di Akhenaton e di sua sorella.

La tomba di Tutankamon, che regnò tra il 1341 e il 1323 avanti Cristo, fu scoperta nel 1922 dall’archeologo ed egittologo britannico Howard Carter.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Il Papa definisce la pedofilia "un'offesa a Dio"