ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maxi evacuazioni nel sud d'Italia per le frane

Lettura in corso:

Maxi evacuazioni nel sud d'Italia per le frane

Dimensioni di testo Aa Aa

Tonnellate di terra coprono quella che prima era una vallata. L’intero costone di una montagna frana. A Maierato, paesino calabrese in provincia di Vibo Valentia, tutti i residenti hanno ricevuto l’ordine di evacuazione. Sono 2.300.

-Paura? Chiede il giornalista.
“Eh, un po’ sì perché ho visto proprio la frana che camminava. E’ stata una cosa tremenda”.

I primi residenti sono stati allontanati lunedì sera, dopo giorni e giorni di pioggia incessante. “Apocalittico” è lo scenario descritto dal sindaco. Altre zone sono a rischio smottamenti, in Calabria ma anche in Sicilia.

A San Fratello, provincia di Messina, un’altra evacuazione di massa e la dichiarazione dello stato di calamità naturale: duemila persone hanno lasciato il paese. L’intero centro abitato sta franando verso il mare. La zona è riconosciuta pericolosa da almeno 100 anni.

“Non ci abbandonate”. E’ l’appello del sindaco tra lo sconforto dei cittadini. San Fratello è stato oggetto di vari consolidamenti, ma secondo gli esperti servono solo a rallentare le frane.