ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dubai accusa 11 europei per l'omicidio al Mabhouh

Lettura in corso:

Dubai accusa 11 europei per l'omicidio al Mabhouh

Dimensioni di testo Aa Aa

La giustizia degli Emirati Arabi emetterà un mandato di cattura nei confronti di 11 cittadini europei sospettati dell’uccisione, in gennaio, di un dirigente di Hamas in un hotel di Dubai. E l’implicazione del Mossad, i servizi segreti israeliani, è tutt’altro che esclusa.

Britannici, irlandesi, tedeschi, francesi. Tutti i sospetti avrebbero lasciato Dubai dopo l’uccisione di Mahmoud al Mabhouh, il 20 gennaio.

“Saremo grati alle persone e ai Paesi” ha detto il capo della polizia di Dubai “che forniranno collaborazione per la cattura dei responsabili. Si assumeranno invece le proprie responsabilità, con relative conseguenze, quanti rifiuteranno di contribuire al buon esito dell’inchiesta”.

Secondo gli inquirenti l’omicidio corrispe alle modalità d’esecuzioni del Mossad. Le telecamere dell’hotel di Dubai mostrano come Mabhouh fosse seguito da alcune persone. E’ stato ucciso il giorno del suo arrivo negli Emirati. Tra gli artefici della prima intifada, fondatore delle brigate Ezzedin al Qassam, Mabhouh era sospettato di aver rapito e ucciso due soldati israeliani.