ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: "Siamo un paese democratico"

Lettura in corso:

Iran: "Siamo un paese democratico"

Dimensioni di testo Aa Aa

Iran sotto accusa per la repressione delle libertà fondamentali. A Ginevra in occasione del Consiglio dell’ Onu per i diritti umani i paesi occidentali hanno puntato il dito compatti contro Teheran, che ha incassato invece il sostegno di Venezuela, Cuba e Nicaragua. Positivi, secondo loro, i risultati raggiunti in termini di scolarizzazione e salute.

Mohammad Larijani, segretario generale del Consiglio per i diritti umani ha difeso il sistema iraniano:
“La società iraniana è un modello di fratellanza e coesistenza pacifica. Uno dei principali obiettivi del governo è aumentare e consolidare di questa realtà”

Sati Uniti, Regno Unito e Francia hanno invitato Teheran ad aprire la porta agli osservatori Onu sulle torture.

Michel Posner, assistente del segretario di Stato Usa per democrazia e diritti umani:

“Dallo scorso giugno milioni di iraniani hanno tentato di sollevare legittime critiche sulla consultazione elettorale del 2009. Il governo ha soppresso le proteste con la forza. Washington condanna le violenze e la repressione di cittadini innocenti”.

Per Hillary Clinton in Iran si profila una dittatura militare dopo quanto avvenuto l’undici febbraio scorso in occasione della celebrazione del trentunesimo anniversario della rivoluzione islamica quando le contestazioni sono state soffocate ancora una volta con la violenza.