ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Milano, l'uccisione a coltellate di un diciannovenne scatena ore di violenza

Lettura in corso:

Milano, l'uccisione a coltellate di un diciannovenne scatena ore di violenza

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uccisione a coltellate di un ragazzo di diciannove anni, di nazionalità egiziana, ha scatenato a Milano ore di violenza.

Secondo una prima ricostruzione, l’omicidio sarebbe stato l’epilogo di una lite per motivi futili tra gruppi di ragazzi nordafricani e sudamericani. Immediata la reazione degli amici della vittima, che si sono radunati improvvisando una manifestazione, nonostante una forte presenza della polizia a sbarrargli la strada verso il centro.

Nei disordini sono state distrutte numerose vetrine e qualche auto parcheggiata.

Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, del centrodestra, ha inquadrato l’episodio in un clima di crescente tensione, e ha parlato della sua città come “il Far West”