ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olimpiadi invernali. Un atleta georgiano di 21 anni muore nelle prove di slittino

Lettura in corso:

Olimpiadi invernali. Un atleta georgiano di 21 anni muore nelle prove di slittino

Dimensioni di testo Aa Aa

Dramma alle Olimpiadi invernali di Vancouver. Nodar Kumaritashvili, slittinista georgiano è morto durante le prove, ancora prima della cerimonia inaugurale. Aveva 21 anni.

L’atleta stava compiendo una discesa in un tracciato con 16 curve e 152 metri di dislivello, quando per cause ancora non accertate è uscito di pista e si è capovolto, finendo per essere proiettato contro un palo a una velocità di 144 chilometri orari.

Commossa, la prima reazione del presidente del Comitato Olimpico internazionale, Jacques Rogge.

“Questo è un giorno molto brutto, non ho parole per esprimere quello che sento. Un ragazzo che stava vivendo il suo sogno, che si era preparato duramente per le olimpiadi”.

Nonostante lo shock la delegazione georgiana ha deciso di non ritirarsi dai Giochi. Tuttavia il programma delle gare di slittino potrebbe subire modifiche o un rinvio in attesa di chiarire i dettagli dell’incidente.