ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via con un lutto i Giochi di Vancouver

Lettura in corso:

Al via con un lutto i Giochi di Vancouver

Dimensioni di testo Aa Aa

Le Olimpiadi canadesi si sono aperte con un lutto, ma lo spettacolo va avanti. A Vancouver, il giovane slittinista georgiano Nodar Kumaritashvili è morto durante le prove dei giochi invernali, mentre tutto era ormai pronto per la cerimonia inaugurale. Stava scendendo a oltre 140 chilometri all’ora. Ha perso il controllo dello slittino finendo in modo violento contro un palo. Ha perso conoscenza. Nonostante i soccorsi, non c‘è stato nulla da fare.

La pista di slittino nella zona in cui si è verificato l’incidente mortale è stata modificata: levigato al massimo il ghiaccio, alzate le protezioni laterali oltre le quali é stato sbalzato l’atleta georgiano. Kumaritashvili aveva 21 anni. Commossa, la prima reazione del presidente del Comitato Olimpico internazionale, Jacques Rogge. Un minuto di silenzio è stato osservato durante la cerimonia inaugurale per ricordare Kumaritashvili. La delegazione georgiana ha deciso di non ritirarsi da questa ventunesima edizione dei Giochi olimpici invernali.