ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rapporto Eurostar: "treni inadatti all'inverno"

Lettura in corso:

Rapporto Eurostar: "treni inadatti all'inverno"

Dimensioni di testo Aa Aa

Treni inadatti a viaggiare d’inverno e clientela non tutelata. E’ il duro verdetto della commissione d’inchiesta sulle responsabilità della compagnia ferroviaria Eurostar sui fatti del 18 e 19 dicembre scorso quando in pieno esodo natalizio cinque treni si bloccarono nel tunnel sotto la Manica. Migliaia i passeggeri abbandonati a se stessi per sedici ore
Eurostar ha annunciato che investirà 34 milioni di euro per rimediare.

“Ci siamo resi conto di avere lasciato a piedi in malo modo un grande numero di nostri passeggeri – ha dichiarato l’amministratore delegato di Eurostar- siamo molto dispiaciuti per questo abbiamo recepito tutte le raccomandazioni del rapporto e ci siamo impegnati a migliorare la situazione nel piu’ breve tempo possibile”.

Il gruppo Eurotunnel che gestisce il passaggio sotto la Manica è stata ampiamente assolta dal rapporto che ha sollevato critiche solo sul sistema di comunicazione interno.

“Le raccomandazioni elaborate dalla commissione riguardano tre aspetti: prima di tutto migliorare la manutenzione per evitare altri incidenti del genere. Poi c‘è quello che chiamiamo evacuazione e salvataggio: se un treno si ferma in un tunnel , cosa dobbiamo fare. E terzo aspetto come provvedere al meglio ai passeggeri?”- ha dichiarato l’amministratore delegato di Eurotunnel.

I duemilacinquecento passeggeri restarono senza cibo né acqua e soprattutto senza spiegazioni. Alcuni forzarono le porte per cercare l’uscita a piedi. Inadeguati anche i convogli dei soccorsi: freddi e provvisti di quattro toilettes per settecento persone.