ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dissapori nel governo tedesco sui sussidi

Lettura in corso:

Dissapori nel governo tedesco sui sussidi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo tedesco inciampa sul welfare. Liberali e conservatori ai ferri corti dopo che il ministro degli Esteri, nonché viceministro e leader liberale Guido Westerwelle ha lanciato un duro attacco a chi preconizza un aumento dei sussidi. Prima di elargire, occorre chiedersi quanto il cittadino dia alla collettività. “Chi lavora deve guadagnare di più di chi non lavora – ha detto Westerwelle. In Germania lo si deve poter dire. Altrimenti sarebbe socialismo”.

A scatenare il dibattito, il recente verdetto della Corte Costituzionale tedesca, che ha giudicato incostituzionale il sistema di welfare “Hartz IV”, poiché non garantisce livelli adeguati di sussidi. Per conformarsi, il governo del cancelliere Angela Merkel dovrebbe dunque aumentarli, in un momento in cui la crisi economica non risparmia di certo la Germania e le sue imprese, 40.000 rischiano il fallimento. Trovare un accordo nella coalizione, già in calo nei sondaggi, si profila tutt’altro che semplice.