ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Yanukovic chiede alla Tymoshenko di cedere il governo

Lettura in corso:

Ucraina: Yanukovic chiede alla Tymoshenko di cedere il governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Viktor Yanukovic non perde tempo, e chiede subito le dimissioni di Yulia Tymoshenko da capo del governo. Il presidente in pectore, risultato vincitore delle elezioni di domenica, ha già delineato le grandi linee del programma presidenziale: a partire dal recupero delle relazioni con la Russia e con la CSI, la comunità degli Stati ex-sovietici.

“Voglio ricordare alla signora Tymoshenko che la base della democrazia è il volere del popolo, e che i leader democratici accettano sempre il risultato dell’espressione del volere del popolo. Il Paese non ha bisogno di un’altra crisi politica. Il popolo si è chiaramente espresso in favore di un cambiamento, e il primo ministro dovrebbe trarne le conclusioni e passare all’opposizione”

Per ora, Yulia Tymoshenko non ha ancora accettato il risultato, che comunque dovrà essere convalidato dopo le opportune verifiche: l’ufficializzazione da parte della Commissione elettorale è prevista per il 17, ma molto dipende poi dai tribunali: “Abbiamo deciso di combattere per un riconteggio dei voti nelle regioni in cui secondo noi ci sono prove di una falsificazione elettorale massiccia”, ha detto un rappresentante della coalizione della premier.

Secondo voci non confermate, sarebbe già in corso il riconteggio in Crimea, con 200.000 voti da riattribuire. La Tymoshenko parla di frodi per 1.500.000 voti, ben più del margine di vantaggio del suo avversario, ma secondo la Commissione elettorale quelli contestabili sembrano in realtà molti meno. Anche gli osservatori internazionali hanno confermato la sostanziale regolarità dello scrutinio.