ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia; Ue si confronta sul da farsi

Lettura in corso:

Grecia; Ue si confronta sul da farsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si profila un asse franco-tedesco a favore delle disastrate finanze greche. Il che secondo il presidente Nicolas Sarkozy non impedirebbe un’azione comune dell’ eurogruppo. In queste ore i 27 si interrogano su cosa fare per le disastrate finanze greche. Atene ha ribadito che taglierà la spesa pubblica.

“Siamo disposti a prendere tutte le misure necessarie per ridurre il nostro deficit di 4 punti nel 2010 e cioè all’ 8,7%”! hq detto il pre,ier greco -Siamo pronti a fare il possibile perchè cio avvenga”

La germania aveva già escluso la propria intenzione di partecipare ad un piano di sostegno finanziario comune a tutta l’Unione europea- secondo fonti informali. Ci sarebbe sul tavolo infatti un accordo di principio tra i governi europei per agire su più fronti.

Julien Manceaux, analista ING

“L’ipotesi peggiore è che si chieda al Fondo Monetario internazionale di intervenire. Si sa già che in questo caso l’intervento sarà molto duro e la Grecia ci metterà molto tempo a risollevarsi e questo influenzerà tutta la zona euro. Quindi il modo migliore per uscirne sarà un intervento concertato per traghettare la Grecia oltre il deficit”.

Dal vertice di Bruxelles di domani emergeranno le linee guida sul caso Grecia. Ma l’ambizione dei 27 è gettare le basi per la creazione di una strategia economica comune di qui al 2020.