ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi in Grecia: settore pubblico in sciopero

Lettura in corso:

Crisi in Grecia: settore pubblico in sciopero

Dimensioni di testo Aa Aa

È rivolta dei funzionari in Grecia, dopo l’annuncio delle misure di austerity messe a punto dal governo.

I lavoratori del settore pubblico hanno risposto all’appello dei sindacati a scendere in sciopero, paralizzando gli aeroporti, facendo chiudere scuole, uffici postali e ministeri, e arrivando con la protesta fin negli ospedali.

Le misure cui si oppongono i manifestanti sono il congelamento dei salari per il 2010, le riduzioni delle indennità e l’innalzamento dell’età pensionabile.

Misure cui in realtà la maggior parte dei greci, stando agli ultimi sondaggi, sarebbe favorevole.

Per i sindacati, il settore pubblico è solo un capro espiatorio.

Il sindacato ha deciso di rinnovare la protesta il 24 febbraio, unendosi allo sciopero indetto dal settore privato.

Alla vigilia del vertice straordinario di Bruxelles, l’Europa si prepara a correre in aiuto ad Atene per scongiurare un effetto domino sul resto della zona euro.