ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca si congratula con Yanukovic, Timshenko non ammette la sconfitta

Lettura in corso:

Mosca si congratula con Yanukovic, Timshenko non ammette la sconfitta

Dimensioni di testo Aa Aa

Iulia Timoshenko non si dà per vita.

La passionaria della rivoluzione arancione, sconfitta per un pugno di voti, sarebbe pronta a contestare legalmente il risultato del ballottaggio di domenica.

Poco importa che gli osservatori internazionali abbiano confermato la validità del voto, il blocco Timoshenko in parlamento si dice pronto alla battaglia legale:

“Stiamo considerando un’azione legale per il non riconoscimento dei risultati del ballottaggio. – sostiene il parlamentare Sergei Mishchenko – Questo è confermato dalle nostre analisi ieri e oggi. L’ampiezza delle frodi è maggiore al margine di differenza tra i due candidati”.

Ma il leader filo russo Viktor Yanukovic ha già ricevuto il riconoscimento internazionale della vittoria. Il presidente russo Dimitry Medvedev ha mandato le sue congratulazioni, mentre Parigi e l’ambasciata statunitense a Kiev definiscono il voto “ un passo importante nel consolidamento della democrazia”.