ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso II: il parlamento vota sì

Lettura in corso:

Barroso II: il parlamento vota sì

Dimensioni di testo Aa Aa

La Commissione Barroso II fa il suo ingresso in un’Europa in crisi.

Con tre mesi di ritardo rispetto ai tempi, l’esecutivo europeo ha ottenuto il via libera del parlamento.

488 voti a favore, 137 contrari e 72 astensioni. A sostegno della Barroso II si sono espressi popolari, socialisti e liberaldemocratici, contro hanno votato i verdi la sinistra europea e gli euroscettici. I conservatori si sono astenuti.

La commissione rimarrà in carica fino al 31 ottobre del 2014.

A metà strada tra un’amministrazione e un governo l’esecutivo rappresenta il cuore del sistema istituzionale europeo. Propone ma non decide, funzione che spetta al Consiglio e al Parlamento.

Aspramente criticato, nel corso del suo primo mandato, per essere troppo liberale, Josè Manuel Barroso ha assicurato che la sua squadra prenderà nel breve periodo le misure per rimettere l’Europa al lavoro e promuovere la crescita e il lavoro.

Tra le altre sfide che attendono la Barroso II , i negoziati di adesione della Turchia.