ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, sfida all'ultimo voto

Lettura in corso:

Ucraina, sfida all'ultimo voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Instabilità: è condizione attuale e rischio futuro per l’Ucraina oggi chiamata alle urne per l’elezione del presidente. “Lui o Lei” ha titolato un giornale ucraino, ma gli elettori sembrano mostrare disincanto per entrambi i candidati. Viktor Ianukovich ha promesso di lottare contro la corruzione e ha garantito una stampa libera e indipendente. Yulia Timoshenko ha chiesto perdono per gli errori, ma ha promesso battaglia.

L’eroina della Rivoluzione arancione, in caso di sconfitta con un margine inferiore al 5%, ha minacciato di rivolgersi al tribunale e di riportare la gente in piazza. Ma i sogni di democrazia, benessere e integrazione europea che hanno animato la Rivoluzione del 2004 sembrano già essersi spenti. Il paese è sull’orlo della bancarotta: il pil a meno 15%, la disoccupazione al 9%, la svalutazione della moneta nazionale al 60%.

Gli osservatori danno per favorito Ianucovich che già al primo turno ha distanziato l’avversaria di dieci punti, ma astensione e schede nulle potrebbero portare sorprese.