ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, l'ultima sfida dei candidati alla presidenza

Lettura in corso:

Ucraina, l'ultima sfida dei candidati alla presidenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Duecento metri di distanza hanno diviso i palchi dei due sfidanti alla presidenza dell’Ucraina e pochissima distanza potrebbe separlarli nell’esito elettorale di domenica. In piazza San Michele a Kiev il leader dell’opposizione Viktor Yanukovich ha chiuso la campagna elettorale con uno show carico di sentimenti di rivincita e di vittoria.

Viktor Yanukovich: “Il 7 febbraio sarà la fine dell’era arancione, i cinque anni di arancioni hanno convinto la gente che è impossibile andare avanti cosí”.

Yulia Tymoshenko, nella vicina piazza Santa Sofia, usa toni piú sommessi. Con una preghiera collettiva, in linea con l’immagine austera adottata nell’ultima fase della campagna elettorale, la leader della rivoluzione arancione ha invocato una Ucraina forte e prospera.

Yulia Tymoshenko: “Mi rivlgo a Dio percgè benedica l’unità del nostro paese, cosí che nessuno ci divida piú e ci renda nemici”.

La vera sfida per il vincitore sarà ristabilire un nuovo equilibrio in un paese stanco, deluso e preoccupato per la grave crisi economica. I candidati, intanto, promettono battaglia anche dopo il voto e già denunciano il rischio brogli.