ULTIM'ORA

Lettura in corso:

G7 in Canada, timori per la Grecia


Canada

G7 in Canada, timori per la Grecia

Sono i 7 paesi più ricchi del mondo e messi insieme fanno un debito di 30 miliardi di dollari.

I ministri dell’economia del G7 sono riuniti tra le nevi artiche canadesi, a Iqaluit. Ad aprire le discussioni: le preoccupazioni per il deficit greco, e il timore di un effetto domino su Spagna e Portogallo.

Preoccupazioni rilanciate dalla serie di sedute nere che hanno chiuso la settimana delle borse europee. Il ministro delle finanze canadese Jim Flaherty :

“Prestiamo attenzione al fallimento, il potenziale fallimento di alcune economie, alla persistenza di asset tossici e all’andamento di alcune banche. Questi temi rimangono”.

Dopo la gita in slitta a 15 gradi sotto zero, cui hanno partecipato alcuni ministri, come Giulio Tremonti, le discussioni riguardano anche il futuro del G7.

Il club di Canada, Giappone, Stati Uniti, Germania, Italia, Francia e Gran Bretagna sembra destinato a ridursi a un sottogruppo del G20, più rappresentativo a livello globale, perchè include la Cina e altre grandi economie emergenti.

Prossimo Articolo

mondo

Sindacati tiepidi sulla riforma Zapatero