ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: ultime note di una campagna elettorale al vetriolo

Lettura in corso:

Ucraina: ultime note di una campagna elettorale al vetriolo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier uscente Yulia Timoshenko ha incontrato i suoi sostenitori nel centro di Kiev: decisa e combattiva, la paladina della rivoluzione arancione è riuscita ad avanzare nei sondaggi tanto che il ballottaggio per le presidenziali di domenica si annuncia una battaglia serrata. Si è detta pronta a chiamare la gente in piazza nel caso di irregolarità nel voto.

Il candidato favorito resta comunque Victor Yanukovich, filorusso, leader dell’opposizione. Al primo turno ha raccolto il 10% in più dei voti rispetto alla sua avversaria. Anche lui ha tenuto il suo comizio pre-elettorale nel centro della capitale.

E’ polemica per una modifica dell’ultim’ora della legge elettorale per ammorbidire il funzionamento delle commissioni di voto. Secondo il primo ministro è un modo per facilitare le manipolazioni.
L’atmosfera si scalda, l’elettorato si divide e la partita è ancora tutta da giocare.

“Io voterò per Victor Yanukovich perché abbiamo già visto Yulia Timoshenko come premier e la vita non è cambiata in meglio”.
“Io voterò per Yulia Timoshenko perché è una donna e perché mi sembra una persona sensata”.

Le consultazioni di domenica ridisegneranno gli equilibri con la vicina Russia e saranno cruciali nel percorso di avvicinamento all’Unione europea.