ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tai Shan e Mei Lan, panda born in the USA 'rimpatriati' in Cina

Lettura in corso:

Tai Shan e Mei Lan, panda born in the USA 'rimpatriati' in Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

Addio al Panda: tra flash e lacrime, Tai Shan ha lasciato gli Stati Uniti, dove è nato, ed è già sbarcato in Cina, insieme alla sua compagna di viaggio, Mei Lan.     Una trasferta che avviene nel bel mezzo delle polemiche tra USA e Cina, dal caso google, alla vendita di armi a Taiwan, ai vari aspetti economici della crisi bilaterale.  

La coincidenza ha portato alcuni a vedere nell’invio in Cina del panda un segno di buona volontà, mentre altri vi vedono un sintomo della crisi.  In realtà il viaggio era previsto da tempo, ed avviene in base alle condizioni imposte da Pechino per la cessione dei suoi panda a Paesi stranieri: in prestito, e se figliano all’estero i cuccioli restano di proprietà cinese.  Così è per Tai Shan, nato allo zoo di Washington quattro anni fa ed ormai divenuto simbolo della città, e anche per Mei Lan, la femmina di tre anni nata ad Atlanta: anche lei, quindi, con passaporto cinese.