ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama alla Cina: rispettare accordi commerciali

Lettura in corso:

Obama alla Cina: rispettare accordi commerciali

Dimensioni di testo Aa Aa

Tira un vento freddo tra Washington e Pechino. Non così gelido da creare la rottura. Ma Barack Obama lo ha detto chiaro e tondo davanti ai senatori: esigeremo più rigore nel rispetto degli accordi commerciali con la Cina. In un momento in cui i motivi di tensione fra i due giganti del pianeta non mancano, il Presidente degli Stati Uniti ha toccato un altro nervo scoperto: quello del valore dello yuan rispetto al dollaro.

“Una delle sfide che dobbiamo affrontare a livello internazionale riguarda il tasso di cambio della moneta e come rogolarlo evitando che il prezzo dei nostri beni esportati in Cina non sia artificialmente gonfiato e che il prezzo dei loro prodotti non sia artificialmente ridotto”.

Ad irrigidire i rapporti tra Stati Uniti e Cina c‘è ora la visita del Dalai Lama a Washington. Il leader tibetano sarà negli Usa il 17 e 18 febbraio.

Gli attacchi informatici e le censure denunciate da Google in Cina sono l’altra spina nel fianco nei rapporti col regime comunista. Una fase particolarmente delicata poi per la vendita di armi americane a Taiwan.