ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: l'opposizione invita a manifestare l'11 febbraio

Lettura in corso:

Iran: l'opposizione invita a manifestare l'11 febbraio

Dimensioni di testo Aa Aa

“La mia lotta per la nazione continuerà” è quanto ha dichiarato il leader dell’opposizione iraniana Mirhossein Mousavi sul suo sito internet. “Continuerà, nonostante le pressioni per terminare le proteste contro il governo”.

Parole giunte nel primo giorno dei festeggiamenti per l’anniversario della rivoluzione, che 31 anni fa trasformò la monarchia persiana in repubblica islamica.

Si teme che l’anniversario dell’11 febbraio, possa trasformarsi in un nuovo momento di scontro, come il 27 dicembre, quando 8 persone rimasero uccise durante le dimostrazioni e almeno quattromila furono arrestate.

La commemorazione dell’anniversario è iniziata ieri con la visita del presidente Ahmadinejad alla tomba dell’Ayatollà Jomeini ritornato dall’esilio il primo febbraio 1979 per consolidare la rivolta e fondare la repubblica islamica. Una rivoluzione “fallita” secondo l’oppositore Mousavi.

Ai piedi della tomba, il presidente iraniano ha annunciato la “morte definitiva del capitalismo e del liberalismo” e un ritorno alle radici della rivoluzione.