ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinema catalani in sciopero per un giorno

Lettura in corso:

Cinema catalani in sciopero per un giorno

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre 7 cinema su 10 in Catalogna chiusi per un giorno di sciopero. E’ la protesta delle sale della regione settentrionale della Spagna contro la legge che impone le quote per i film tradotti in lingua catalana.

Secondo l’Associazione Cinema Catalani che ha promosso l’iniziativa, una misura del genere, che fissa al 50% la quota di film doppiati, sarebbe controproducente:

“Prima di tutto non siamo d’accordo con l’impianto della legge. Perchè il 50% dei film? Perchè non il 70% o il 30%? Sono parametri da fissare sulla base della domanda del pubblico. E poi non siamo d’accordo col metodo di divieti, quote e sanzioni”.

“Questo tipo di costrizione non mi pare logico” spiega un manager del cinema. “L’amministrazione dovrebbe dialogare con tutti e i sindacati non rappresentano nessuno”.

La legge approvata a metà gennaio dal governo autonomo di Catalogna punta a valorizzare la lingua che, dati del 2008, copre appena il 2% dei film nella regione, doppiati o sottotitolati.