ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chi vince e chi perde nella finanziaria Usa

Lettura in corso:

Chi vince e chi perde nella finanziaria Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Tremilaottocentotrentaquattro miliardi di dollari: é la cifra della finanziaria presentata dal presidente americano Barack Obama con una previsione di deficit per il 2011 in calo del 19% per un ammontare complessivo di 1.270 miliardi di dollari.
Chi guadagna nella ripartizione delle spese di bilancio Usa sono le Università: una conditio sine qua non, cui si aggiungono le piccole e medie imprese per le qualai sosno stati stanziaati 72 miliardi in piu’. Senza dimenticare la sicurezza negli aereoporti con la messa in funzione dei body scanner e le spese militari in auamento di circa 160 miliardi per le operazioni in Afghanistan.

E come in ogni battaglia che si rispetti non mancano i perdenti. Primi fra tutti i mega redditti dei trader bancari e gli istituti di credito, cinquanta in tutto, su cui il nuovo schemaa impositivo porterà nelle casse del Tesore almeno 90 miliardi di dollari.

Un contesto di tagli alle spese initili di cui è vittima la Nasa, l’istituto spaziale americano che dovrà rinunciare almeno fino al 2020 all’invio di astronauti sulla luna.

Sono inoltre previsti tagli al bilancio sui cambiamenti climatici e sulle spese sanitarie.

La parola adesso passa al Congresso dove le lobby stanno affilando le armi.