ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: arrestati presunti trafficanti di bambini

Lettura in corso:

Haiti: arrestati presunti trafficanti di bambini

Dimensioni di testo Aa Aa

Tentavano di portare fuori da Haiti trentatre bambini, dichiarandoli orfani del terremoto. Dieci cittadini americani, cinque uomini e cinque donne, sono stati arrestati al confine con la Repubblica Dominicana perché privi di autorizzazioni e documenti attestanti che i piccoli avessero perso i genitori. Il timore è che i bambini, tutti dai 2 mesi ai 12 anni, fossero destinati a un giro d’adozioni illecite.
Trasferiti a Port-au-Prince, i sospetti hanno detto di appartenere a un’associazione con sede in Idaho, chiamata “New Life Children’s Refuge”. Laura Sillsby, una di loro, si difende dicendo di aver ottenuto il via libera da Santo Domingo.
Fermato in seguito a un controllo di routine al bus su cui viaggiava, il gruppo era diretto a Cabarete, nella Repubblica Dominicana. Una tappa temporanea, in attesa di alloggiare i piccoli in un orfanotrofio in costruzione nella la città di Magante.
Contro il traffico di bambini e per favorire il ricongiungimento familiare, la Spagna ha annunciato che metterà a disposizione un programma sviluppato dall’Università di Granada. Basato sul test del Dna, consentirà di identificare genitori e parenti dei possibili orfani.