ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico: sei cadaveri decapitati, le ultime vittime della guerra tra trafficanti

Lettura in corso:

Messico: sei cadaveri decapitati, le ultime vittime della guerra tra trafficanti

Dimensioni di testo Aa Aa

I cadaveri decapitati di sei persone: è l’ultima immagine della guerra tra i cartelli della droga in Messico. I corpi sono stati ritrovati a Apaztingan nello stato di Michoacan, nell’Ovest del Paese.

Sul viso o sul petto delle vittime era incisa una zeta per identificarli come membri dell’omonima organizzazione responsabile di centinaia di omicidi e del traffico di tonnellate di cocaina.

A Tampico, nella regione del golfo del Messico tre persone sono morte negli scontri tra soldati e trafficanti. Secondo le autorità i militari avevano cercato di fermare un auto sospetta quando gli uomini alla guida hanno cominciato a lanciare granate. Due delle vittime sono civili.

Il presidente Felipe Calderon ha inviato oltre 50mila militari al fianco della polizia in tutto il Paese per fermare i cartelli della droga considerati responsabili della morte di oltre 15mila persone dal 2006.