ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Blair criminale di guerra". Londra in piazza contro l'ex premier

Lettura in corso:

"Blair criminale di guerra". Londra in piazza contro l'ex premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Proteste a Londra contro Tony Blair. Nel giorno della sua attesa testimonianza davanti alla Commissione Chilcot, l’ex primo ministro britannico finisce anche nel mirino dei manifestanti.
A sette anni dalla decisione di far partecipare il Regno Unito al conflitto in Iraq, ad affiancare in piazza le organizzazioni pacifiste sono soprattutto i familiari dei soldati britannici deceduti nel conflitto.
“Una è la lezione di cui dobbiamo fare tesoro – dice il padre di uno di loro -. Mai più un Primo Ministro dovrà portarci in guerra sulla base di false prove e menzogne, in un modo così catastrofico”.
“Tony Blair Criminale di guerra”, il grido scandito dai più arrabbiati. In molti chiedono che risponda al Tribunale penale internazionale dell’Aja.
Ancora più duro, l’ex laburista George Galloway. In prima linea tra i pacifisti, ricorda come appena pochi giorni fa il cugino di Saddam Hussein, “Ali il chimico”, sia stato impiccato per aver ucciso migliaia di curdi: “E se questo è il prezzo da pagare – accusa – è quanto toccherebbe anche a Tony Blair”.
Allarme anche tra i Labour di oggi: in vista delle elezioni, molti nel partito dell’ex premier temono che la sua deposizione possa allontanare un elettorato già disilluso.