ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Viva dopo quindici giorni sotto le macerie di Haiti

Lettura in corso:

Viva dopo quindici giorni sotto le macerie di Haiti

Dimensioni di testo Aa Aa

Estratta viva dalle macerie di Haiti, quindici giorni dopo il terremoto. Un’adolescente, 16 anni, è stata ritrovata sotto un edificio crollato nella capitale. La sua voce testimonia un altro piccolo miracolo. E si unisce a una lista di più di 130 persone che sono riuscite a sopravvivere, anche loro sotto le macerie lasciate dal sisma del 12 gennaio. “Nelle zone dove operiamo – dice David Bernadou, soccorritore francese – si percepisce una forte emozione, sono davvero soddisfatto dei miei collaboratori, e soddisfatto anche a livello personale. È stato un grande giorno, è un grande miracolo”.

La ragazza ha 16 anni, ha vissuto per oltre due settimane senza cibo, acqua, è profondamente disidratata, ferita a una gamba, ora avrà bisogno di cure. “Dice di essere felice, ma anche preoccupata per i suoi cari – racconta il medico francese Michel Orsell, Doctor -. Purtroppo non siamo in grado di dare risposte a tutte le sue domande. Stiamo soprattutto cercando di calmarla e rendere le sue condizioni stabili. Ha vissuto un’esperienza drammatica, perciò ha bisogno di tornare a una vita più normale. Questo dovrà avvenire in modo progressivo. Dovrà essere seguita, coccolata, come diciamo noi”.

Secondo il presidente René Preval, sono circa 170.000 i cadaveri recuperati. Sotto le macerie potrebbero esserci ancora centinaia di migliaia di persone.