ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Peres al Bundestag: Insegnare l'Olocausto, mai più xenofobia

Lettura in corso:

Peres al Bundestag: Insegnare l'Olocausto, mai più xenofobia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente israeliano Shimon Peres ha parlato di fronte al Bundestag in occasione della giornata internazionale della memoria dell’Olocausto.

Era il primo discorso al parlamento tedesco da parte di un presidente dello Stato ebraico dalla riunificazione della Germania, e il culmine di una visita a Berlino iniziata lunedì.

Peres ha ricordato i sei milioni di ebrei vittime della Shoah, e ha invitato i leader mondiali a trasmettere la memoria dell’Olocausto alle giovani generazioni: “Mai più. Mai più insegnamenti xenofobi. Mai più sensi di superiorità. Mai più la parola di Dio come pretesto per uccidere, assassinare e ignorare la legge. Mai più ignoranza su dittature assetate di sangue che si nascondono dietro la demagogia.”

Il riferimento, reso esplicito in seguito, è in particolare all’Iran. Il Nobel per la pace ha anche ricordato il momento della creazione dello Stato d’Israele, rifiutato dai vicini arabi. Una reazione che Peres ha definito un tentativo di ripetere lo sterminio.

Il momento più toccante è stato il ricordo del nonno, anche lui vittima dell’Olocausto. I nonni e uno zio di Peres furono bruciati vivi nella sinagoga di Vishneva, allora città polacca, oggi in Bielorussia.