ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

27 gennaio 1945: l'Armata Rossa libera Auschwitz

Lettura in corso:

27 gennaio 1945: l'Armata Rossa libera Auschwitz

Dimensioni di testo Aa Aa

Erano 7 mila, i sopravvissuti che i soldati sovietici trovarono quel 27 gennaio 1945, quando arrivarono ad Auschwitz. 60 mila, quelli in grado di camminare, erano stati fatti evacuare dieci giorni prima dai nazisti, che li avevano costretti ad avanzare per chilometri nella più famosa delle marce della morte, in cui i prigionieri dei campi di concentramento che rischiavano di finire in mano alle forze alleate venivano trasferiti in altri campi. Molti morivano prima di arrivarci.

Dal 1940 ad Auschwitz, il più grande dei campi di sterminio del III Reich, furono deportate 1,1 milioni di persone, 1,3 milioni furono sterminate o morirono di stenti, di questi quasi un milione erano ebrei.

232 mila prigionieri erano bambini.