ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sri Lanka: per governo illegittima candidatura Fonseka

Lettura in corso:

Sri Lanka: per governo illegittima candidatura Fonseka

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpo di scena nelle elezioni presidenziali in Sri-Lanka.
Il presidente uscente Mahinda Rajapaksa, accompagnato dalla moglie e dai figli, ha regolarmente espresso il suo voto poco dopo l’apertura dei seggi. Contrariamente al suo principale oppositore, l’ex comandante dell’esercito Sarath Fonseka, che non si è recato al seggio. Nel corso di una conferenza ha spiegato che il suo nome non compare nelle liste elettorali a causa di un problema burocratico.

Per questo motivo il governo ha annunciato che, nel caso Fonseka risulti vincitore, denuncerà in tribunale l’illegittimità della sua candidatura. E la possibilità non è così remota, tanto che numerosi sostenitori dell’ex comandante sono scesi in strada auspicando la svolta.

Anche Fonseka, insieme al presidente uscente, è stato fautore della pace riconquistata: è lui che ha conseguito la vittoria finale contro i separatisti Tamil, dopo 25 anni di guerra civile.

Più di 14 milioni di persone sono state chiamate alle urne per queste storiche elezioni.
La giornata si è svolta senza gravi problemi di ordine pubblico, eccetto che nell’est del paese, dove risiede la minoranza Tamil: ci sono state due esplosioni che non hanno provocato vittime.